Volume aggiunto al carrello!
 
 (Articoli: 0)

A cura di:
Lorena Vallieri
Giuliano cacciatore

Isbn: 9788893924436
Pagine: 288
Anno di pubblicazione: 2023
Collana: Morlacchi Spettacolo

La pubblicazione dell’inedita tragedia Giuliano cacciatore di Melchiorre Zoppio, a lungo ritenuta perduta e conservata manoscritta in un codice della Biblioteca Oliveriana di Pesaro, offre l’occasione per una riflessione sulla vocazione teatrale dell’accademia dei Catenati di Macerata, fondata intorno al 1574 dal padre di Melchiorre, Girolamo Zoppio, e su quella bolognese dei Gelati, di cui il drammaturgo fu il principale promotore. La lunga dedicatoria da lui indirizzata a Serafino Olivier Razzali dà voce a una poetica tragica ricca di riferimenti culturali e mai disgiunta dalla prassi scenica in cui le posizioni personali dell’autore dialogano con quelle dei due sodalizi in un dialettico confronto con le più innovative sperimentazioni drammaturgiche coeve.

Informazioni sull'autore
Lorena Vallieri, dottore di ricerca in Storia dello spettacolo, è assegnista presso l’Università di Firenze. Ha condotto studi sullo spettacolo a Bologna tra Cinque e Settecento. È caporedattore della rivista annuale «Drammaturgia» nuova serie e collabora con il portale telematico d’attualità drammaturgia.fupress.net. Tra le sue recenti pubblicazioni: La famiglia Pepoli tra mecenatismo e impresariato. Prime considerazioni (2022); Tra Bologna, Venezia e Vienna: notizie di spettacolo nel carteggio di Sicinio Pepoli (2022); «L’opera non puol essere se non che superba e bella con tutta magnificenza». Niccolò Jommelli al teatro Malvezzi di Bologna (1741-1742) (2021); Il convento di Santa Maria dei Servi: un luogo teatrale ritrovato nella Bologna del Cinquecento (2020).

Newsletter

resta aggiornato sulle novità editoriali e sugli eventi Morlacchi



* Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo la Privacy Policy
MORLACCHI EDITORE 2024 - Tutti i diritti riservati
Piazza Morlacchi 7/9
06123 Perugia
Tel. 075 5725297 (interno 2)

Partita iva: 01780600548

Website: Intermezzi Services di Attilio Scullari
Seguici su

facebook icon
Facebook
youtube icon
Youtube
instagram icon
Instagram