Volume aggiunto al carrello!
 
 (Articoli: 0)

Alessia Cucullo
Equilibrio contrattuale e sindacato del giudice nell’abuso di dipendenza economica
Settori disciplinari:
SPS_09


Isbn: 9788893921121
Pagine: 146
Anno di pubblicazione: 2019
Collana: Òrexis | Collana di studi sociologici, giuridici e storici

“[…] E questa è la natura dell’equo, di essere correzione della legge, nella misura in cui essa viene meno a causa della sua formulazione universale”. La monografia persegue l’obiettivo di analizzare la necessità di una valutazione esterna dell’istituto giuridico investigato, in grado di guardare al caso concreto, all’un tempo con indulgenza e spirito critico, fuggendo da una distaccata e pedissequa applicazione della norma. Tale compito è parimenti demandato al giudice, il quale viene investito di una responsabilità, finalizzata a colmare quelle lacune che il legislatore spesso, inevitabilmente, lascia. Questo ruolo del giudice viene analizzato nella cornice dell’abuso di dipendenza economica e, ponendo l’attenzione sull’ordinamento italiano e straniero, si cerca di tracciare un confine tra la liceità della situazione di dipendenza tra imprese, in sé considerata, e l’illiceità di un abuso da parte del soggetto giuridico economicamente più forte.

Informazioni sull'autore
Alessia cucullo, giurista di formazione privatistica, è attualmente Trainee Lawyer presso DLA Piper Studio Legale Tributario Associato, dove conduce attività professionali e di approfondimento scientifico. Tra le pubblicazioni recenti: Usucapione di un immobile e diritti dei terzi – Sviluppo e territorio, Blog scientifico DLA Piper, 2019 e The Italian residential lease market: a potential gold mine? – Real Estate Gazette DLA Piper, 2018.

Newsletter

resta aggiornato sulle novità editoriali e sugli eventi Morlacchi



* Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo la Privacy Policy
MORLACCHI EDITORE 2020 - Tutti i diritti riservati
Piazza Morlacchi 7/9
06123 Perugia
Tel. 075 5725297

Partita iva: 01780600548

Website: Intermezzi Services di Attilio Scullari
Seguici su

facebook icon
Facebook
youtube icon
Youtube
instagram icon
Instagram