Volume aggiunto al carrello!
 
 (Articoli: 0)

Lucrezia Nuti
Medici e fascismo: espulsioni politiche e razziali ed epurazioni a confronto

Isbn: 9788893922876
Pagine: 362
Anno di pubblicazione: 2021
Collana: Identità e disuguaglianze | Collana di scienze sociologiche, storiche e giuridiche

Quale fu la diffusione del fascismo tra i medici? La storia delle professioni ha trattato l’argomento in modo generale. Il presente lavoro cerca di colmare questa lacuna, presentando un caso specifico e rilevante. Attraverso l’utilizzo di fonti d’archivio inedite ricostruisce alcuni momenti emblematici del fascismo al potere: prima la persecuzione politica degli antifascisti e poi quella razziale dei medici di origine ebraica. Molti dei perseguitati fuggirono all’estero e questa ricerca ha delineato i loro percorsi di emigrazione. Alla fine della guerra in pochi riuscirono a riprendere il posto da cui erano stati allontanati. L’analisi ha riguardato anche i componenti del Direttorio del Sindacato fascista che avevano compiuto tali espulsioni e la parte finale è incentrata sul processo di epurazione in relazione ai lavori dell’Alto Commissariato per le sanzioni contro il fascismo.

Informazioni sull'autore
Lucrezia Nuti ha studiato presso l’Università degli Studi di Firenze ed è attualmente impegnata nel Dottorato di ricerca in Studi Storici delle Università di Firenze e di Siena – XXXVII ciclo. Collabora per la ricerca e il portale bilingue Intellettuali in fuga dall’Italia fascista. Migranti, esuli e rifugiati per motivi politici e razziali (responsabile scientifica professoressa Patrizia Guarnieri, FUP, 2019).

Newsletter

resta aggiornato sulle novità editoriali e sugli eventi Morlacchi



* Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo la Privacy Policy
MORLACCHI EDITORE 2020 - Tutti i diritti riservati
Piazza Morlacchi 7/9
06123 Perugia
Tel. 075 5725297

Partita iva: 01780600548

Website: Intermezzi Services di Attilio Scullari
Seguici su

facebook icon
Facebook
youtube icon
Youtube
instagram icon
Instagram