Volume aggiunto al carrello!
 
 (Articoli: 1)
  Il tuo carrello
Titolo
quant.
prezzo
Totale: €20 -5% = €19.00


Gianfranco Pedullà
Silvio d'Amico
Una biografia


Isbn: 9788893924597
Pagine: 360
Anno di pubblicazione: 2023
Collana: Morlacchi Spettacolo

Sulla complessa e discussa figura di Silvio d’Amico si concentra questa ricostruzione originale fondata su lunghe ricerche d’archivio e ampia documentazione storica. Il tentativo è di superare i toni spesso accesi e polemici che dal secondo dopoguerra in poi hanno accompagnato le varie narrazioni sulla ricca esperienza teatrale di d’Amico. Vorremmo restituire un’immagine viva del grande critico, le cui idee hanno molto condizionato la vita teatrale italiana, esercitando un’evidente egemonia costruita nel corso degli anni Trenta e protratta, anche oltre la sua morte, almeno fino agli anni Sessanta. Per d’Amico, il critico teatrale è «un’artista che lotta per quello in cui crede»: con straordinaria energia e grande passione egli si è sempre battuto per un teatro d’arte che sollevasse la scena dalle questioni strettamente commerciali per esaltarne le funzioni etiche e civili. Con grande pragmatismo e molte mediazioni istituzionali egli ha realizzato importanti innovazioni nella critica scenica, nell’editoria e nelle riviste teatrali, nella riorganizzazione dei luoghi della formazione attorale e registica, nel sostegno a iniziative di qualità (in primo luogo le prime esperienze di teatri stabili per larghi pubblici, intese come alternativa pratica alle tradizionali ‘Compagnie di giro’), a nuovi progetti istituzionali, al finanziamento pubblico delle imprese di qualità. Egli ha difeso il suo ideale di riforma in maniera energica e coerente fino agli ultimi suoi giorni. Consegniamo questo libro – che, in fondo, è anche una storia di una parte importante del teatro italiano del Novecento – alla curiosità e al giudizio dei lettori, convinti che possa essere utile al superamento dell’attuale crisi della scena italiana.

Informazioni sull'autore
Gianfranco Pedullà – direttore della Compagnia Teatro popolare d’arte e del Teatro delle Arti di Firenze – è specialista della scena europea del Novecento. Nel 1984-85 ha studiato il teatro di Peter Brook a Parigi con Georges Banu, seguendo le prove del Maharabharata. Nel 1989 ha rilanciato l’interesse su Gordon Craig in Italia organizzando un convegno internazionale, una mostra e lo spettacolo Un dramma per pazzi. Con le sue regie ha approfondito il teatro di Tadeusz Kantor, Luigi Pirandello, Georg Buchner, Bertolt Brecht, Alfred Jarry, Samuel Beckett. Nel 1991 ha conseguito il Dottorato con la tesi su Il teatro italiano nel tempo del fascismo, poi edita a Bologna dal Mulino (Premio I.D.I. Silvio d’Amico 1994 per la storia del teatro italiano). Ha insegnato alcuni anni all’Università di Cassino e di Firenze (progetto Progeas). Esperto di teatro carcere, ha ideato la Rassegna nazionale Destini incrociati e dal 2020 al 2023 ha creato la Trilogia del mare presso la Casa di Reclusione dell’isola di Gorgona (Livorno).

Newsletter

resta aggiornato sulle novità editoriali e sugli eventi Morlacchi



* Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo la Privacy Policy
MORLACCHI EDITORE 2020 - Tutti i diritti riservati
Piazza Morlacchi 7/9
06123 Perugia
Tel. 075 5725297

Partita iva: 01780600548

Website: Intermezzi Services di Attilio Scullari
Seguici su

facebook icon
Facebook
youtube icon
Youtube
instagram icon
Instagram