Menu Newsletter
 Iscriviti alla nostra newsletter!
email

Davide D'Alessandro, Antonio De Simone
Intervista a Machiavelli
 
Tra cultura, filosofia e politica

Isbn: 9788860748188
Pagine: 202
Anno di pubblicazione: 2016
Collana: Biblioteca di Cultura Morlacchi

€ 15,00

Il libro di Antonio De Simone e di Davide D’Alessandro, uno storico della filosofia e un saggista filosofico-politico, nelle due parti in cui si compone, “mette in scena” – per il lettore d’oggi – l’originalità della filosofia e della perturbante ed estrema attualità che rispetto all’antico e al moderno pervadono nella sua complessa articolazione il pensiero politico, antropologico e storico di Machiavelli. Un’analisi originale e una “im-possibile” ma necessaria sollecitazione dialogica costringono alla prova, nella “qualità dei tempi” che spiegano le “cagioni” del nostro presente, l’incidenza di un grande classico sui grandi temi che declinano nello “studiolo” di Niccolò il rapporto cruciale nell’ontologia dell’umano tra conflitto, potere, cultura e politica. L’occhio e lo sguardo obliquo di Machiavelli, uomo del Rinascimento italiano ed europeo, orbitano il suo pensiero “sulfureo” ed eccentrico con il quale l’“acutissimus florentinus” ha interpretato il formicolare agonistico e il brulicare combattivo, tumultuario, in cui si manifesta la commedia umana tra desiderio e paura, fortuna e virtù, ricchezza e povertà, corruzione e libertà. Un Machiavelli filosofo totus politicus, che lo rende ancora uno “specchio” inquietante per noi.


Informazioni sugli autori

DAVIDE D’ALESSANDRO

PhD in Etica e filosofia politico-giuridica, si è formato e specializzato negli studi sociologici e filosofici nelle Università di Urbino e Salerno. Tra le sue recenti pubblicazioni, con Morlacchi Editore:Morfologie del contemporaneo. Identità e globalizzazione (2009); L’impolitico e l’impersonale. Lettura di Roberto Esposito (2010); Conflitti indivisibili. Come orientarsi nel “pensier del presente”. Tra Canetti e Sloterdijk (con A. De Simone, 2011); Tra Simmel e Bauman. Le ambivalenti metamorfosi del moderno(2011); Manoscritti filosofico-politici. La vocazione critica del pensiero (2012); L’inestricabile intreccio. Vita & Morte: passaggi (2012); Dell’umano evento. Trittico filosofico e politico (con A. De Simone et al., 2012); Intervista a Machiavelli. Tra cultura, filosofia e politica (con A. De Simone, 2016). Consulente filosofico, cura la sezione “Filosofia e Politica” della Rivista “Magazzino di Filosofia”.

 



ANTONIO DE SIMONE, filosofo, è professore di Storia della filosofia all'Università di Urbino. Si è occupato del pensiero filosofico, politico, etico-giuridico, ermeneutico, estetico e sociologico moderno e contemporaneo; ha analizzato, tra l'altro, il rapporto tra soggetto, conflitto e potere nelle metamorfosi della modernità e della democrazia; ha inoltre contribuito alla ricezione nazionale e internazionale dell'opera di Georg Simmel e di Jürgen Habermas. È autore di una quarantina di volumi; tra di essi, quelli che più ne hanno segnato la ricerca sono: Lukács e Simmel (1985); Tradizione e modernità (1993²); Dalla metafora alla storia (1995); Tra Gadamer e Kant (1996); Senso e razionalità (1999); Habermas (1999²); Georg Simmel (2002); Filosofia dell'arte (2002); L'Io ulteriore (2005²); Oltre il disincanto (2006); L'ineffabile chiasmo (2007); Intersoggettività e norma (2008); L'inquieto vincolo dell'umano (2010); Passaggio per Francoforte (2010); Conflitti indivisibili (2011); Dislocazioni del politico (2011²); Conflitto e socialità (2011); Il soggetto e la sovranità (2012); Dell'umano evento (2012); Alchimia del segno (2013); Machiavelli (2013); L'arte del conflitto (2014); L'Io reciproco (2015). Ha inoltre curato le raccolte di saggi Leggere Simmel (2004); Identità, spazio e vita quotidiana (2005); La vita che c'è (2006, 2 voll.); Diritto, giustizia e logiche del dominio (2007); Paradigmi e fatti normativi (2008); Per Habermas (con L. Alfieri, 2009); Leggere Canetti (con L. Alfieri, 2011). Nel 2013-14, con l'Abilitazione Scientifica nazionale, ha ottenuto l'idoneità a professore ordinario di Storia della filosofia e di Filosofia politica. Ha ricevuto premi e riconoscimenti di prestigio per la sua attività scientifica. Collabora con riviste nazionali e internazionali. È direttore di collane editoriali. Coordina il Seminario permanente di filosofia e teoria politica, giuridica e sociale.


www.morlacchieditore.it 2014 | Tutti i diritti riservati
website: Attilio Scullari